giocodiazzurrimmaginari

So che seppure non sarà semplice, potremo sfiorare l’immagine di noi immersa nel candore purpureo delle nubi al crepuscolo, un giorno. So che sarai lì con me, che di quelle magnifiche e fantastiche forme anche tu sorriderai e ne farai racconti e personaggi, come quando ci sdraiavamo nell’erba a indicare l’aria con le mani di farfalle che si sfiorano e di esse ne ricordavamo le effimere esistenze.

Mi stancherei encora e di nuovo di gioia, tu lo sai, nel sognare inseguimenti di draghi e colibrì nel gonfiarsi di aria morbida e colorata di sole; mi stancherei nel piacere di osservare l’irreale ed il nostro personalissimo possibile, muovendomi leggera alla ricerca della visione dei tuoi occhi lassù, lasciando che le ciglia battano al pulsare delle nostre menti, e gli occhi si socchiudano a sognare nel sollevare i nostri corpi.

Ci verrai, un giorno, a guardare le distese verdi ed i canti silenziosi lasciati fra i rami dalle stagioni passate, dalle epoche antiche. Sarò qui, quando vorrai volare per un po’ come fanno le libellule, radente sull’acqua di smeraldo, virando di elitre e arcobaleni, per poi posarti dove le pellicole di liquido ti parranno abbastanza ferme da saperti sostenere.

Ti aspetto.

Annunci
giocodiazzurrimmaginari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...