geometricheafflizionidasmacchidiincredulità

Ti rimane la farina appiccicata alle dita quando finisci di impastare ed è bello giocarci un po’, che la fai scorrere fra i polpastrelli. Ed il profumo, che se lo lasci che si scaldi sulla pelle, dura abbastanza a lungo da farti passare la voglia di lavarti le mani. E’ un po’ come mangiarti il dolce ancor prima di averlo messo in forno ed il sapore non è lo stesso; è più buono, così.

Pubblicità
geometricheafflizionidasmacchidiincredulità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...