Doglieecontrazioniprivediliquidoamniotico

Ne funziona solo uno alla volta. Arriva torbido, s’insinua subdolo nascosto dal buio, trova anfratti minimi e s’infiltra allungandosi, tendendosi, plasmandosi nelle ombre oscure. Arriva a barlumi di luce riflessa, ma debolissima, tenue, fioca e spenta, giallastra di poca energia e si dirige verso essa con una foga spaventosa e lì, in quell’anfratto minimo si accumula come un groviglio famelico. Si contorce nello spazio angusto e si avvolge su sè stesso fino ad arrotolarsi ed aggrovigliarsi comprimendosi in una massa deforme e oscura, schiacciato in una fase centripeta dolorosa e sconvolgente. Poi altra luce, laggiù, distante, improvvisa, più forte adesso e lui a dimenarsi per aprirsi e darsi una qualche forma e raggiungerla; affanno e corsa folle, feroce come un claustrofobico che cerca aria, che cerca respiro in una scatola sotto vuoto. La raggiunge finalmente e vi si tuffa ed è balsamo improvviso, fresco, energico e nella luce lui si espande, cambia colore e vira dal rosso vivo e scuro e compresso come sangue, quasi nero, ad un viola indaco, poi bluastro e quindi azzurro e poi bianco; un bianco di un candore accecante e allo stesso tempo paradossalmente caldo e così si espande e cresce e si solleva morbido e lento e plastico e ancora più morbido si avvolge in un turbine di grazia e leggerezza e in tutto il suo peso leggero ride di sè e dell’idea nuova. E’ un parto tremendo, doloroso, meraviglioso e qualcuno lo deve pur fare ogni tanto, che altrimenti sto Pensiero chi lo mette più al Mondo, eh!? Copulate, gente, copulate!

Annunci
Doglieecontrazioniprivediliquidoamniotico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...