Anchelealbe,nemmenofosseroparentistrettedegliautunni,duranotroppopoco!!

Mi sveglio con il nastro lanoso di nebbie basse che vestono i boschi, e sopra i monti e poi il cielo grigio, a chiazze azzurre, striate di colore candido e di giallo; tutt’attorno il silenzio dell’alba gonfia di pioggia che ancora non ha smesso del tutto e laggiù il rombare del torrente che scorre potente, che ha molta fretta di scendere a valle, stamane. Starei qui sul balcone a farmi accarezzare dal profumo dell’aria nuova, ma si fa sempre più fresca e tutto si muove ancora; la pelle chiede di rientrare. Però è un gran peccato, finchè in giro non c’è nessuno, finchè l’alba è solo mia.E neanche a dirlo, anche le albe durano troppo poco! Mi fa incazzare sto fatto… cominciamo bene, eh?

Annunci
Anchelealbe,nemmenofosseroparentistrettedegliautunni,duranotroppopoco!!

6 pensieri su “Anchelealbe,nemmenofosseroparentistrettedegliautunni,duranotroppopoco!!

    1. …guarda,fosse per me abolirei l’incazzitudine, ma quella arriva sempre e si fa padrona! C’è niente da fare! Lieve,eh? Poco, poco, ma presente; che ci devo fare?! 😦

  1. gelsobianco ha detto:

    tu hai anche un torrente vicino a casa tua?
    che cosa vuoi di più?
    io amo incondizionatamente i torrenti.
    entro con i piedi nella loro acqua anche se gelida.

    che ci vuoi fare?
    il bello non dura mai a lungo.
    forse se durasse di più… ci sembrerebbe meno bello.

    l’alba è un momento magico. hai ragione.
    tu l’hai descritta con molta poesia.

    un consiglio molto amichevole: “non ti incazzare sempre! fa male al cuore!”
    pensi di riuscire a mitigare “l’incazzitudine” tua?
    dipende tutto da te…
    i motivi sono presenti troppo spessio… dobbiamo cambiare atteggiamento noi…

    tu mi ricordi una grande onda marina con tanta bianca schiuma!
    con simpatia
    gelsobianco

    1. gelso, lo so che l’incazzitudine non fa bene, ma vedi, anche quella serve; l’incazzitudine che provo quando vedo qualcosa di meraviglioso viene dall’esigenza di non dimentyicare che tutto è fragile, tutto è mutevole, tutto passa. L’incazzitudine serve ad essere più consapevole, a non dimenticare che cosa è importante proteggere e che cosa NON si sta facendo perchè questo avvenga. L’incazzitudine mia è indotta, non viene dal cuore, perchè se così fosse sarei già schiattata d’infarto, suppongo. L’incazzitudine è necessaria per non adagiarsi troppo nella contemplazione, dimenticando che cosa è importante FARE, perchè le albe e gli autunni possano continuare ad essere belli, non solo per me, ma per tutti. E allora no, non credo di poter mitigare l’incazzitudine, non sarebbe giusto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...