Sinfonia afona

Hai mai pensato alla forza che permane sospesa e in tensione fra un filamento di nube e l’altro, fra una fibra di foglia e lo stelo sottile, fra il contatto di un granello di polline minimo sospeso sull’acqua e l’acqua stessa?

E alla luce che nessuno sente e che ha il profumo di spazio fresco, di pulviscolo d’acqua e ghiaccio e colora la pelle degli alberi, stende pigmenti e riflessi sulla neve, ne solleva il brillare allegro; ci hai mai pensato a quanto urla alla vita la luce e a come sale e s’insinua e rende ampio il cielo?

E a quanto è vicino, terribilmente vicino e prezioso, lo spazio ampio? E fragile, come i cristalli di brina ed i petali immobili sospesi, trattenuti dal freddo.

E la forza che urla il Silenzio, l’hai mai danzata veramente, da fermo, immobile e a lungo a sentirne le note più profonde? L’hai mai lasciata scorrerti dentro fino a doverne piangere? Non è eterno lo scorrere delle linfe, è solo perpetuo e ad ognuno è concessa la pozione adatta a se stesso, in dosi minime.

Non berla mai, nemmeno una volta durante il Viaggio è un risparmio inutile e fatto sempre troppo tardi, perchè il tempo è solo degli uomini e ciò che accade adesso non sarà più e ciò che è meraviglioso adesso, non lo sarà più.

La Bellezza invece non ha tempo, non muore, è ovunque; solo per noi che siamo effimeri, la Bellezza è adesso e lo è per tutti. Distratti dall’inutile, dalla folla, dalla smania, dalla paura di sentire; ci spegniamo prima di essere nati e di Lei non ne vediamo nemmeno un lembo del vestito, non ne sentiamo il profumo, non ne conosciamo lo sguardo innamorato.

Nessuna magia, nemmeno dove la magia è ovunque e ci pervade; noi si chiacchiera di niente e alziamo le voci a stordirci di noi stessi e della nostra pochezza.

Sinfonia afona, luce in ombra, vite inutili. 

Annunci
Sinfonia afona

16 pensieri su “Sinfonia afona

  1. E’ vero siamo troppo presi da noi stessi per vedere altro. Però, solo ogni tanto, mi capita di saperla vedere, la magia. Solo ogni tanto ma ogni volta ne rimango folgorata.

    1. …farsi folgorare dalla magia è salubre e non penso che il problema stia tanto nell’essere troppo presi da se stessi, ma dal non sapersi più far prendere anche dalla magia. Chi sa guardarsi, io credo, sa anche vedere la magia… il punto è che si passa la maggior parte del tempo ad occuparsi d’altro e che nella maggior parte dei casi ci si renderebbe conto che quest’ “altro” è inutile e superfluo, se davvero ci si fermasse a vederlo per quello che è.

    1. Mi disse la stessa cosa, e pochi giorni fa, proprio Germogliare in un commento nel suo blog. So che è vero, ma solo se “una follia individuale diventa follia collettiva”, come direbbe una mia cara amica. IN questo caso la “follia” sarebbe il riuscire a far fare un passo indietro a chi si è spinto troppo in avanti, fermarlo e mostrargli un’alba, ad esempio… e fare in modo che la veda davvero, che ne senta la bellezza.

  2. allora la mia follia è già iniziata da tempo. ho convinto una persona a correre sotto una pioggia torrenziale insieme a me e alla fine mi ha detto che le è piaciuto. ho fatto chiudere gli occhi a un’altra persona mentre ascoltava Danny boy suonata da Bill Evans in piano solo e le ho fatto vedere tende di lino mosse dal vento (sempre ad occhi chiusi).
    o forse sono solo una folle che frequenta folli. e che ogni tanto ripiomba nell’anestesia emotiva… ah, già si chiama disturbo bipolare!!

    1. …sì, beh… son patologie che accomunano i folli, queste. Fa niente, c’è di peggio in giro, vedo. Non che mi consoli, ma me lo ripeto solo per rassicurarmi che se la schiera dei savi mi considera folle, allora non c’è da preoccuparmi, allora son sulla buona strada, ecco. E tu mi pare stai facendo un ottimo lavoro, un ottimo lavoro davvero. Non smettere mai, sì?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...