Il sorriso ebete

Ci sono dei momenti che durano il tempo del passaggio effimero di un pensiero e in cui qualcosa ci porta lontano.

Allora, mentre ad esempio ci si asciuga un orecchio dopo la doccia, o mentre ci si abbottona il cappotto, o mentre si cerca un kleenex nella borsa, un’immagine arriva e avvolge il mondo e si vedono magari i rami dal verde tenero dei larici in primavera.

Sono lì davanti agli occhi, appaiono senza preavviso.

Gli occhi si riempiono di quella luce, di quel colore e si sente il profumo fresco delle resine e dell’aria tiepida e dolce nel mattino di sole nei boschi.

Si avverte l’aria sulla pelle e si vede il movimento fluido e lento che fa ondeggiare le chiome brillanti di rugiada e di gemme nuove.

Il colore azzurro di un cielo terso entra e scorre fra i pensieri e se se ne avesse modo e tempo ci si chiederebbe da dove viene tutto quell’azzurro… chissà da dove viene.

Poi tutto sfuma e svanisce e si ritorna all’asciugamano, al bottone successivo, a dispiegare il kleenex che finalmente è apparso dal fondo della borsa.

E nel frattempo si sorride nel cuore, senza sapere bene il perché.

E accade spesso e senza una ragione precisa.

Può essere che al posto delle foglie dei larici appaia il profilo del muso di un piccolo camoscio, o il cuscino morbido dei muschi o lo scorrere dell’acqua sotto i giochi sottili di ghiaccio… non c’è fine alle possibilità e anche questa consapevoleza fa sorridere dentro.

E magari qualcuno penserebbe pure che sei un po’ ebete se potesse guardarti dentro, ma che importa dei pensieri malevoli altrui, quando i tuoi ti fanno stare bene?

P.S. questo post è dedicato a Lilasmile http://lilasmile.wordpress.com/

Annunci
Il sorriso ebete

6 pensieri su “Il sorriso ebete

  1. A volte è bello scoprirsi felici, così senza un vero motivo. Oppure il motivo c’è, ma non vogliamo ammetterlo, non vogliamo esplicitarlo, forse per paura che possa andar via

  2. Spesso sono i momenti più belli quando ci si sente felici senza capirne bene il motivo, perché poi se lo si scopre all’improvviso tutto sparisce e la magia che c’era svanisce.
    Ciao, serena notte. Patrizia

    1. Accade così, Patrizia… cioè, è bello rendersene conto molto dopo, perché è vero che se te ne rendi conto nel mentre fa puff!! E finisce. 🙂 Notte dolce e piena di sogni belli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...