Il testamento del capo branco

Corro e scivolo. Mi rialzo. Non si arriva mai. Il fango rallenta lo spirito e immobilizza i passi, li risucchia, li trattiene come certe parole dette a caso trattengono le volontà. Ho bisogno di bere e non c’è acqua. Ho sete e non c’è luce. Lo sento l’odore dell’animale che si era disteso qui a terra, su quest’erba bagnata, su questi semi addormentati; strati di vita quiescente e smaniosa di uscire, eppure ferma, immobile, trattenuta come le urla che si pensano e che penso e che non ho mai liberato. Volerò un giorno, mi son detto; è stato tanti anni fa, ormai. Il tempo, che non è nulla eppure mi soverchia; ed io che sono meno di niente e non so camminare, non mi so più guardare e non mi vedo in nessuna direzione. Mi adagio qui, in questa cuccia che sa di selvatico, sotto la pioggia, con una mano fra le ginocchia e l’altra a trattenermi un bavero attorno alla gola, mentre la nebbia scende e mi fa scivolare via addormentandomi i sensi nel freddo. Avrei voluto dire a mio figlio che il mondo è un posto meraviglioso dove un uomo può essere uomo; dirò alle mie ossa di farsi portare in alto, quando sarò polvere, per non lasciare più nulla di me, in questo mondo. Rivoli di terra e sabbia scorrono fra i grani di ghiaccio; li vedo, qui, a pochi centimentri dalla mia faccia. È tutto così perfetto quando il tutto giunge alla fine che nessun difetto potrebbe scalfirlo. La fine è perfetta, sempre, perchè dispone ordine con una perizia impeccabile. Il mio lascito è un inno alla perfezione, della fine.

Annunci
Il testamento del capo branco

5 pensieri su “Il testamento del capo branco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...