Movimento primo

Arriva di notte. I mantelli neri avviluppano ed il tremito delle falene scompare in posizione sovrapposta e composta, silente. Si acquieta di sospiri lenti, lunghi, sottili e le ombre dei rami secchi si fanno cenere fossile. Toglie i semi dai melograni, per infilarli con pazienza nelle crepe dei roveti, fra le pietre calcaree ed i rumori spenti delle cicale in letargo. Tesse geometrie proteiche a fa bozzolo all’anima. Socchiude appena l’uscio a refoli tiepidi di tangibile e pulviscoli di luna spostano impercettibilmente la chioma. Il movimento, la vibrazione impercettibile dell’erba asciutta, stanca, distesa, scura. Mi viene il risveglio dell’autunno in questa spenta estate.

Annunci
Movimento primo

14 pensieri su “Movimento primo

  1. Ogni stagione ha la sua bellezza. Mi riconosco nelle parole di Celentano: cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso eccola qua. E’ la stagione più bella, a mio avviso. Ma anche l’Inverno mi piace, perché qui in Sardegna, dopo le feste natalizie, si comincia a scherzare e a ballare: inizia quasi subito il carnevale!

    1. Il carnevale è una gran bella festa, a parer mio! E’ liberatoria e propiziatoria allo stesso tempo. La Sardegna mi manca, nel senso che non l’ho mai conosciuta, ma ho come la sensazione che sia una terra magica. Penso che ognuno abbia una stagione che più gli somiglia; la tua è l’estate, la mia è l’autunno.

      1. Guarda, noi abbiamo d’autunno le “Cortes Apèrtas” in Barbagia, poi si passa a “Su Mortu Mortu”, il corrispondente di Halloween delle nostre zone, una vera festa per bambini; poi si passa al periodo di Natale con le sue luci, capodanno, l’epifania, che non tutte le feste si porta via. Infatti poi arriva il Fuoco di Sant’Antonio, il 16 gennaio sera, dove inizia il carnevale.
        Poi per i più spirituali come me c’è la Quaresima, e Pasqua e Pasquetta. Sant’Efisio a Cagliari. Dopodiché pausa… Vacanza estiva, quando ci godiamo il nostro mare sardo. Fino alla Novena della nostra Madonna, l’8 Settembre. Poi di nuovo Cortes Apertas, a settembre, e si ricomincia il giro, il ciclo 😉 In mezzo a tutto questo ci sono una serie di sagre e di feste paesane che ci deliziano tra balli, canti, dolci, piatti, sapori e profumi.

    1. Ciao Germogliare, felice di ritrovarti. E’ arrivato e io ne sono così felice! Non sai quanto. Lo aspetto sempre, troppo a lungo e quando arriva mi sembra sempre troppo breve! E’ il mio amore, l’autunno.

      1. Ciao Stile, felice io del tuo ritorno (non è che la mia sia una presenza assidua…negli ultimi tempi). Amo le mezze stagioni, naturalmente è la primavera la mia preferita. Sono diversi giorni che mi perdo per le campagne e i boschi, approfitto del clima mite. Buon autunno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...